ACCOGLIENZA

ECCO, IN SINTESI, DI CHE COSA CI OCCUPIAMO
E CHE COSA VORREMMO OFFRIRVI. 

RICERCA, STUDIO, DOCUMENTAZIONE. I suoi contenuti sono così riassumibili: Storia. Religiosità. Tradizioni. Miti e leggende. Letteratura. Canto sardo a chitarra. Ambiente e paesaggio, in particolare falesie, canyon, sorgenti e torrenti.

PRODUZIONE LETTERARIA E MUSICALE. Pubblicazioni inerenti la storia della frazione, quella del cantadore Giuseppe Chelo, i racconti e le favole redatte nei laboratori scolastici. 

ESCURSIONI NELLA VALLE. Organizzate dall'Associazione e da altri soggetti. Sarà comunque assicurata l'ospitalità a quanti ne faranno richiesta, in particolare per visite guidate al mulino comunale e nel sentiero dei mulini.

ARRAMPICATE SU ROCCIA. Organizzate unicamente da altri soggetti. Ad esempio, l'Associazione Kena Lakanas di Graziano Dore, Sassari. Sarà assicurata l'ospitalità ai soggetti che ne faranno richiesta. 

IL SENTIERO DEI MULINI. Si tratta di un percorso organizzato dall'Associazione con la tecnica dello storytelling, ossia un'escursione accompagnata da un soggetto che - durante le soste in luoghi strategici - racconta la storia della valle, dei mugnai e dei mulini, insieme alle sue tradizioni, ai suoi miti, alle sue leggende.

LABORATORI SCOLASTICI. Organizzati dall'Associazione presso il Mulino comunale o altra sede con operatori culturali propri e con relativa ospitalità. Nei laboratori si possono comporre sia favole (con i bambini) che racconti (con i ragazzi), i cui contenuti saranno incentrati principalmente sugli interessi dei partecipanti e sulle caratteristiche della Valle.  

CAMPI ESTIVI con annessi Laboratori didattici. Saranno organizzati dall'Associazione con la partecipazione di altri soggetti presenti nel territorio e non. La scoperta della valle e della sua storia sarà il primo obiettivo proposto ai bambini e ai ragazzi partecipanti.

ATTIVITA' SVOLTE  In sintesi, tralasciando i contributi di vario genere offerti alla comunità locale, si riportano qui le attività principali. Laboratori didattici riservati a Scuole elementari e medie, provenienti da Sassari, Stintino, Sennori, Valledoria, ecc. Assistenza, accoglienza visitatori e fornitura docu-mentazione in occasione della manifestazione Monumenti Aperti. Accoglienza e accompagnamento in occasione della visita dei Tour operator avvenuta il 30 aprile 2019. Organizzazione della Festa di San Lorenzo. Partecipazione diretta alle Giornate europee dei mulini storici. Organizzazione del Memorial Giovanni Migheli.

Per l'accoglienza e l'organizzazione di momenti culturali, didattici,  ricreativi e turistici potete contattarci tramite il Comune di Osilo, al nr 371 - 1808505 di Antonio Strinna e al nr 335-7411303 di Annalisa Pisano (a quest'ultimo numero potete rivolgervi anche per informazioni riguardanti alloggi e soggiorni a San Lorenzo e a Lu Bagnu - Castelsardo).

Accesso al mulino, alla destra della chiesa di san Lorenzo.

Porzione superiore dell'apparato molitorio: la tramoggia, l'argano (a destra) e la cassa contenente la mola sottana (fissa) e la mola soprana (mobile).

                                                  Scolaresca di Sassari nel cortile del mulino comunale.

Porzione inferiore dell'apparato molitorio, collegato con l'esterno attraverso l'albero motore. 

Mulino in miniatura, opera di Baingio Palmas, azionato da una bambina. Funzionante anche per mezzo di alimentazione elettrica. 

                                              Scolaresca di Sassari durante una lezione di dolci sardi.

VIDEO realizzato dall'AUSER (Via Tintoretto, Sassari) in occasione di una giornata trascorsa a San Lorenzo, ospiti dell'Associazione Badde Lontana.